Picnic del 1° maggio: 3 borghi da visitare assolutamente!

Ancora 0 idee su dove organizzare il weekend e il picnic del 1 maggio?
Nessun problema, ci pensiamo noi di Areepicnic.it!

Leggi l’articolo e trova la giusta ispirazione con alcuni dei borghi più belli da visitare in Italia.

Cosa aspetti? Andiamo a scoprirli subito!

Picnic del 1° maggio 2022 dove andare?

Basta continuare a farsi domande, il weekend della festa dei lavoratori 2022 è arrivato!
Cosa ne dici di dedicare questo weekend alla scoperta di luoghi che ancora non hai mai visitato?
Magari una gita in uno dei tantissimi e stupendi borghi di cui è ricco il nostro paese…

Non pensare male, ovviamente non vogliamo farti rinunciare a quei bellissimi pranzi o grigliate all’aperto, seduti su tavoli in legno all’ombra degli alberi!

Anzi, il nostro intento è proprio quello di unire le due cose per regalarvi un fine settimana da ricordare!

3 dei borghi più belli da visitare almeno una volta

Iniziamo subito con il primo consiglio del nostro articolo dedicato ai 6 dei borghi più belli da visitare.

1 – Tenno, il borgo tra i laghi

Picnic del 1° maggio 5 borghi da visitare assolutamente Castello di Tenno
Fonte della foto visitgarda.it

Iniziamo dal Trentino Alto Adige per andare alla scoperta di Tenno, un luogo davvero stupendo a metà tra lo scintillio delle acque lacustri e la maestosità delle montagne.

Si trova a 1 ora di auto dal capoluogo di regione del Trentino e distante solo 15 minuti da Riva del Garda e le sue spiagge.
Oltre alla vicinanza con il Lago di Garda, gioiello del nord Italia, Tenno si affaccia sul bellissimo lago omonimo, rinomato per la bellezza del colore delle sue acque che tende al turchese!
Sulle sue spiagge sono presenti diverse zone in cui potersi fermare per ammirare lo spettacolo del lago e spiagge attrezzate in cui poter organizzare un fantastico picnic ( clicca qui per scopri i dettagli dell’area picnic sul Lago di Tenno).

Info e Bar Lago di Tenno area picnic Lago di Garda e Trentino
Area picnic Lago di Tenno

É facile innamorarsi di questo posto, qui tutti gli elementi sembrano unirsi in un abbraccio creando una sensazione di serenità!
Oltre alle bellezze naturali da cui è circondato, il paese di Tenno e le sue frazioni nascono dei veri e propri gioielli.

Come ad esempio il Castello di Tenno, impossibile da non notare se da Riva ci si dirige verso Tenno.

O, davvero imperdibile, Canale di Tenno, un antico borgo medievale del 1200 arrivato quasi totalmente intatto ai nostri giorni che fa parte dei Borghi più belli d’Italia.
Sarà impossibile non rimanere affascinati dall’atmosfera creata dai piccoli vicoli tra le case in pietra con balconi in legno!

Tornando invece a parlare di natura, il nostro consiglio è quello di dedicare parte della visita al Parco Grotta Cascate del Varone.

parco grotta cascate del varone 1


Una vera e propria rarità geologica, cascate che si trovano all’interno della roccia, scavata per secoli dallo scorrere delle acque!
Qui sarà possibile inoltre decidere di fermarsi per organizzare un picnic scegliendo tra ben due zone picnic: una esterna al Parco e una interna posizionata su una terrazza panoramica da lasciare senza parole!

2 – Il Castello di Gombola, la fortificazione nell’appennino modenese

Scendiamo ora un po’ più verso il centro del paese per fermarci a visitare il Castello di Gombola.
Si tratta di un piccolo borgo di origine medievale, una fortificazione incastonata tra l’appennino modenese che vale la pena di essere visitata e scoperta!

castello di gombola

Per chi ama la tranquillità questo sarà di sicuro il luogo adatto in cui decidere di dedicare un giorno di gita fuori porta.

Qui infatti sembra che il tempo si sia fermato e che il rumore delle auto e delle fabbriche non possa arrivare.
Perfetto quindi per dedicarsi ad una bella passeggiata a piedi tra i vicoli e godersi la giornata in serenità.

Castello di Gombola è costruito su di una cima rocciosa a strapiombo sul torrente Rossenna, affluente del fiume Secchia.
Un borgo seicentesco costituito da pochissimi edifici tra cui il campanile, la chiesa di San Michele e dall’Antico Palazzo delle Podesteria.

Proprio intorno a questi due ultimi luoghi è possibile decidere di sostare per consumare un picnic.

Infatti, intorno alla chiesa di San Michele e lungo la strada che da questa porta alla Podesteria, sono presenti dei comodissimi tavoli in legno con panche!

Area picnic castello di Gombola provincia di Modena

Questa piccola frazione della valle del Rossenna è inoltre custode di storia e tradizioni.
Tra queste l’antica arte della macinazione di cereali e castagne attraverso l’utilizzo di un mulino ad acqua.

A pochissimi minuti a piedi dall’area picnic di Gombola è possibile visitare un’antico mulino ad acqua ancora oggi funzionante, alimentato dal torrente Rossenna.
Un vero e proprio capolavoro ingegneristico del XIX secolo, unico esemplare rimasto nel territorio montano dell’Emilia Romagna.

3- Satriano di Lucania, il borgo dei murales

Murales Satriano di lucania
Fonte della foto mapio.net

Spingendoci ancora più a sud del paese andiamo ora a scoprire Satriano di Lucania, un borgo letteralmente “variopinto” della Valle del Melandro in Basilicata.

Il borgo si trova in provincia di Potenza e dal 1988 è definito la capitale dei murales.
Qui infatti i muri delle abitazioni sono abbelliti con oltre 150 murales che di anno in anno continuano ad aumentare!

Questi dipinti murali, oltre ad abbellire un luogo già di per sé molto bello, affascinano i visitatori raccontando storie, leggende e tradizioni del luogo.

Passeggiare tra le vie di Satriano dona la sensazione di trovarsi in un vero e proprio museo a cielo aperto!

Dopo aver visitato e fotografato i coloratissimi vicoli del borgo, in soli 5 min in macchina è possibile spostarsi nella natura lucana per un picnic nel  Parco Nazionale dell’Appennino Lucano.

Lago Bosco Ralle area picnic Satriano di Lucania

Un luogo davvero perfetto in cui organizzare una perfetta grigliata del 1° maggio è di sicuro il Bosco Ralle con la sua comoda area picnic attrezzata con tavoli, panche e bracieri in muratura e un’area giochi per bambini!

Inoltre, proprio in questo preciso posto è presente il più grande dei laghetti che popolano il bosco, dove è possibile cimentarsi nella pesca sportiva!


Tenno, con il suo Castello, il lago dalle acque turchine e il borgo medievale di Canale di Tenno;
Castello di Gombola, tra l’antica Podesteria, la chiesa di San Michele e il vecchio mulino ad acqua;
e infine Satriano di Lucania con le sue vie colorate da centinaia di murales e il vicinissimo Parco Nazionale dell’Appenino Lucano.

Questi sono i nostri 3 consigli sui borghi più belli da visitare in Italia e dove poter trovare un’area picnic in cui organizzare il picnic del 1° maggio.
Facci sapere cosa ne pensi e se deciderai di visitarli pubblica le tue foto taggando le pagine Facebook e Instagram di areepicnic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I tuoi commenti ci aiutano a migliorare i nostri prodotti e per questo ci teniamo a conservarli. Utilizziamo i tuoi commenti per migliorare anche i nostri servizi e quelli dei nostri partners. Per ulteriori informazioni ti invitiamo a consultare la nostra privacy policy.

Utilizziamo il tuo nome per comunicare con te riguardo i nostri prodotti ed i nostri servizi. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra privacy policy.
Utilizziamo il tuo indirizzo email per comunicare con te riguardo i nostri prodotti ed i nostri servizi. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra privacy policy.

Utilizziamo il tuo sitoweb per comunicare con te riguardo i nostri prodotti ed i nostri servizi. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra privacy policy.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.