Oasi Lago Piana degli Albanesi area picnic Palermo

L’area picnic Oasi Lago si trova nella magnifica Piana degli Albanesi nei pressi del lago e della cittadina omonime.

L’area picnic è costituita da tavoli e panche in legno, bracieri, servizi igienici ed un chiosco/bar, fontanili e parcheggio. In realtà però, oltre all’area attrezzata, è possibile e bellissimo anche effettuare il proprio picnic stendendo un telo sul prato a bordo lago (occhio a non grigliare!!). Il panorama è davvero splendido e la quota, di circa 600mt, renderà più piacevoli le giornate primaverili ed estivi lontane dalla calura delle pianure interne.

Per l’ingresso all’area picnic Oasi Lago è previsto un ticket di 2€ a persona proprio per i numerosi servizi messi a disposizione. Nelle giornate di punta è consigliabile recarsi sul posto di buon mattino…

Si raggiunge percorrendo la strada a scorrimento veloce per Sciacca (Sp. Palermo-Sciacca) fino allo svincolo Piana degli Albanesi. Basta poi seguire le indicazioni per il lago e per l’area picnic OasiLago.

Trovate numerose altre informazioni e foto dell’area picnic sul sito o sulla pagina Facebook.

Ringraziamo la #picnicker Letizia per le informazioni e le foto scattate da lei.

 

 

Dettaglio Contatti

Indirizzo

Oasi Lago Piana degli Albanesi

GPS

37.974684139337, 13.292899131775

Telefono

Web

Orario di apertura

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

Domenica

Seguire la pagina Facebook per aggiornamenti. E’ necessaria la prenotazione.

Caratteristiche e Servizi

Montagna

Collina

Lago

Parco Naturalistico

Famiglia e Bambini

Servizi Igienici

Tavoli e panche

Ingresso a Pagamento

Parcheggio

Parco Giochi Bambini

Fontana o Fontanile

Zona Barbecue

Bar Ristorante


Le aree picnic, luoghi di interesse e attività che si trovano nelle vicinanze

8 reviews for “Oasi Lago Piana degli Albanesi area picnic Palermo

  1. Ale

    Oggi mi sono recato presso il lago di Piana degli Albanesi per fare una passeggiata rilassante con i miei amici e la mia ragazza. Dopo aver fatto tanti chilometri, arrivo al lago e mi dirigo subito presso l’area attrezzata. Sono stato “accolto” da una signora che, da lontano, chiama me e il mio gruppo dicendo di dover pagare per poter stare lì e fin qui nulla di strano… Alla fine il mio gruppo ha deciso di fare un giro al lago e poi tornare all’area attrezzata per poter pranzare così avvertiamo la signora della nostra decisione. A questo punto interviene un uomo che ci aggredisce verbalmente dicendoci che dovevamo pagare subito altrimenti ci avrebbe cacciati via e che ci osservava dalle videocamere di sorveglianza. Noi giustamente infastiditi, ci siamo allontanati e così hanno iniziato a seguirci con la macchina. Mentre eravamo diretti verso il parcheggio, si accosta a noi con la macchina dicendoci che la nostra intenzione era quella di fare i furbi e di non voler pagare ma abbiamo spiegato che la nostra intenzione era quella di vedere il lago e poi pranzare all’area attrezzata pagando ovviamente il ticket. L’uomo continua a inveire su di noi e ci minaccia di seguirci con la macchina. Stanchi di questa situazione, decidiamo di andarcene definitivamente. Hanno rovinato la giornata mia e dei miei amici. Questo è il modo di trattare i turisti? Un posto meraviglioso rovinato da gente inadeguata.

  2. Uomo infastidito dal personale

    Avrei voluto passare un pomeriggio rilassante in compagnia della mia famiglia, Pomeriggio che è stato turbato dal fastidioso arrivo di una panda rossa alla cui guida c’era una donna che ha cominciato a inseguirci intimandoci di pagare due euro o trovato questo comportamento sgradevolissimo. il paesaggio naturalistico era meraviglioso peccato che come al solito sia rovinato dal genero umano.

  3. Peccato!!!

    Bellissimo posto, illago di piana lascia letteralmente senza fiato, peccato che i proprietari dell’ oasi non sono stati molto educati e cortesi nei nostri confronti. Io e la mia famiglia eravamo passati al lago per osservarne la meraviglia quando una donna ci ha raggiunto con la sua macchina e ha inveito contro di noi dicendo che eravamo dei furbetti e che o pagavamo o dovevamo andarcene.
    Ripeto posto bellissimo peccato la cattiva accoglienza.

  4. Fabri

    Bella riserva naturale, se ci venite SCONSIGLIO DI PASSARE DAL CHIOSCHETTO all’interno “Oasi Lago” dove verrete aggrediti verbalmente senza nessun motivo, causa di pregiudizi da parte dei proprietari. Personalmente insieme ai miei amici abbiamo subito questo trattamento, dicendo che eravamo dei furbetti, impedendoci di sederci nell’area limitrofa al chiosco (poiché dopo la cattiva accoglienza abbiamo deciso di non consumare e allontanarci) dopodichè veniamo pedinati con la macchina alle spalle che continuava ad intimidarci di sborsare 2€ solo per sederci e consumare sennò nemmeno fuori dal chioschetto potevamo stare seduti… COSE DA PAZZI, MENTALITÀ PSEUDOMAFIOSA, GESTORI FUORI DI TESTA!

  5. HoSubitoUnIllecito

    Dopo venti anni ho avuto oggi 13 giugno 2021 il desiderio di fare una passeggiata al lago e avendo visto le indicazioni per l’area picnic le abbiamo seguite con in mano un vassoietto con due cannoli. Non sapevano che ci fosse un bar né che si pagasse l’accesso. Arrivati all’ingresso dell’area picnic siamo entrati e siamo letteralmente stati aggrediti da una donna del bar che, urlando in modo chebi presenti sentissero, ci ha detto che quell’area è privata e che né nell’area picnic né in nessun posto si può mangiare, indicando il vassoietto, e che ci saremmo dovuti recare nella spiaggetta. Pagare mi sarebbe andato benissimo ma non credo assolutamente che l’ordinanza preveda che non si possa entrare cibo. Come fanno altrimenti ad arrostire? La signora è una grande ineducata per il modo in cui ci ha aggredito e chiederò al Vs sindaco se è vero che non si possa entrare cibo ma comprare solo al bar. La cosa puzza di abuso. Il sindaco e il presidente della Regione Siciliana sono già stati raggiunti da pec.

  6. "Il furbetto"

    Oggi sono andato al lago per passare una giornata rilassante con i miei amici. Purtroppo la giornata è stata rovinata dai proprietari del chisco di “Oasi Lago” dove siamo stati subito aggrediti non appena arrivati nelle vicinanze dicendoci in modo sgarbato che dovevamo pagare 2 euro per sederci, allora io e i miei amici decidiamo di farci prima un giro per poi sederci li all orario di pranzo riferendolo anche alla proprietaria, mentre ci stavamo allontanando un signore anch esso proprietario ,continua etichettandoci come dei FURBETTI, che volevamo sederci nei pressi del lago senza pagare (cosa lecita), e che venivamo momitorati costantemente dalle telecamere (inventate da lui) alchè, decidiamo di scappare visto il trattamento. Il proprietario prendendo la macchina inizia a pedinarci, continuando a minacciarci di essere dei furbetti e che c’erano solo due soluzioni o pagavamo e stavamo nel loro tavolo o potevamo sederci nelle “zecche” . Inutile dirvi che siamo scappati a gambe levate da quel posto. Propetari osceni… che delusione…

  7. pdigiovanni

    Ieri pomeriggio mi è capitata una cosa incresciosa. Sono arrivato all’oasi verso le 15.30 e la signora del bar mi ha detto che potevo entrare nell’area picnic solo se avessi consumato al bar e dopo aver pagato il ticket di 2 euro. Ma che area picnic è se è obbligatoria la consumazione al bar? Siamo usciti dall’area picnic e mi sono fermato a fare una telefonata ad un amico di Piana per capire meglio. Contemporaneamente entra nell’area picnic una signora con un ragazzino e la signora aveva in mano un vassoio molto piccolo, suppongo con dei dolci. La stessa signora bionda ha subito inveito contro di loro dicendo che non si può mangiare nell’area picnic. La signora non era di Piana e non sapeva che bisognava pagare il ticket, che comunque era disposta a pagare. Per la signora del bar l’unico problema era il vassoio. Pretendeva la consumazione al bar dato l’orario, perchè all’interno dell’area c’era tanta gente con grandi borse frigo, sicuramente lì dalla mattina e sicuramente qualche consumazione al bar erano riusciti ad estorcerla. Da Guardia di Finanza… che non è detto che non arrivi. La signora dovrebbe anche fare la veggente per sapere subito il mestiere di chi vi viene a trovare.

  8. Traumatizzato

    Sgarbati, maleducati, senza rispetto per niente e nessuno , uno schifo sconsigliatissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi commenti ci aiutano a migliorare i nostri prodotti e per questo ci teniamo a conservarli. Utilizziamo i tuoi commenti per migliorare anche i nostri servizi e quelli dei nostri partners. Per ulteriori informazioni ti invitiamo a consultare la nostra privacy policy.
NB: Tutte le recensioni rappresentano l’opinione personale di un utilizzatore di questo sito e non di Areepicnic.it e di nessuno dei partner o aziende collegate. Per questo motivo, Areepicnic.it NON INTERVERRA’ in caso di controversie tra utenti in merito a quanto recensito e NON SARA’ responsabile delle stesse recensioni pubblicate.

Utilizziamo il tuo nome per comunicare con te riguardo i nostri prodotti ed i nostri servizi. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra privacy policy.
Utilizziamo il tuo indirizzo email per comunicare con te riguardo i nostri prodotti ed i nostri servizi. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra privacy policy.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.